Immagini Di Roma - dal sito http://www.tesoridiroma.net

pincio16

Lo scopo principale dell’Accademia è quello di divulgare e rendere accessibile a tutti il dialetto “romanesco”, attraverso la lettura e lo studio dei testi dei migliori autori dialettali del passato e del presente.

TUTTI A TEATRO!

TUTTI A TEATRO!

Con la commedia di Maurizio Navarra, si apre la stagione al teatro S. Vigilio, completamente ristrutturato.
Vi aspettiamo per ridere insieme a noi dei personaggi più o meno reali di cui si è parlato e si parla a Roma.

Chi si perde questa commedia… peggio per lui. La prossima: "Annibbala a le porte!" (il titolo è tutto un programma) il 15 e 16 DICEMBRE.

Un Grande Regalo

Marina Ronchi, nipote del poeta Felice Quaglieri, ha gelosamente tenuto e curato tutti i libri del nonno, risalenti ai periodi prima e dopo la guerra; scritti quindi tra il 1930 e il 1965. Questi libri, di cui alcuni veramente prestigiosi e preziosi, donati all'Accademia Romanesca, costituiranno il nucleo centrale della 'Biblioteca Itinerante' dell'Accademia Romanesca. Nell'estate saranno tutti quanti catalogati e chiunque voglia consultarli, potrà chiederli all'Accademia. A questo importante nucleo centrale della biblioteca dell'Accademia si aggiungeranno altri libri. Ed altri....! Ed altri...!

COMINCIAMO INSIEME IL 2018

Continuate a stare alleprati, perché questa è solo la prima delle notizie dell'anno: il 23 spettacolo (auffa, tanto pe cambià) alla biblioteca Moby Dick (guardatevi la locandina e prendete nota).
A fine gennaio ricominciano le "lezioni di tecnica poetica" (non è un anacoluto!): tra qualche giorno comunicheremo luogo e orari.
Sempre verso fine mese, ricominciano gli "incontri del martedì": nuovo posto, nuovi orari nuovo tutto!
Seguiteci!

INIZIATIVE

Nun stamo mai fermi! Se stamo a dà da fà pe mette ar foco un sacco de cose!

La "scòla de tecnica poetica": stamo a raccoje l'adesioni pe dasse 'na regolata su posto e orari. Quelli che sò interessati a imparà o a mijorasse ne lo scritto (lo sapemo che l'orale lo conoscete, ma a scrive... è un'antra cosa!) ce lo deveno da dì, sinnò come famo? Mannate 'na "mail" a: info@accademiaromanesca.it Prenotateve: nun se paga!

VERZO... ROMA In trasferta

La spettacolarizzazione della poesia romanesca è andata in scena anche "all'estero"!
Gli amici di Bassiano hanno voluto una nostra prestazione: li abbiamo accontentati, anzi: "j'avemo levato la sete cor preciutto (de Bassiano: una prelibatezza!)"!
La selezione delle opere, particolarmente curata, e la professionalità degli interpreti, ha stupito il pubblico che non si aspettava uno spettacolo così avvincente.
Bene!

SERATA DE LE STREGHE...TTE: DOVEVATE VEDERLI...

Venerdì 23 alla Biblioteca Casa dei Bimbi (Cinecittà) incontro coi bambini per raccontare la "notte di San Giovanni".
Vista l'età dei partecipanti, non sarà possibile una notte, ma una serata sì. Per lo stesso motivo, le streghe saranno streghette.
Vi aspettano: lumache, porchetta, pizza, Frascati e tanta allegria.

DOVEVATE VEDERLI... con che attenzione hanno seguito le spiegazioni e le motivazioni sulle streghe nostrane. Dovevate vederli come (piccoli romani) hanno inseguito i genitori (streghe) con trombette, campanacci e altri aggeggi rumorosi...

CI RIMANGO MALE (con commenti)

Di seguito, un articolo del presidente Marcelli. Pubblicato sul periodico Pelasgo 968 in occasione della premiazione del concorso di Grottammare, ha ricevuto consensi e condivisioni: voi che ne dite?
Potete comunicare le vostre impressioni direttamente a: presidente@accademiaromanesca.it. Buona lettura.

(Di seguito, pubblichiamo i commenti più significativi che ci sono pervenuti)

CI RIMANGO MALE

Ci rimango male, quando la gente considera il dialetto una “lingua di serie B”.

CONVEGNO "CHI L'HA DETTO? 'NA STATUA?

CONVEGNO "CHI L'HA DETTO? 'NA STATUA?

La sala Koch, all'interno di Palazzo Madama, era piena di gente molto interessata all'argomento: anche il Presidente Grasso col suo intervento, ha apprezzato il motivo dell'incontro e la scelta dei relatori. Tutti i relatori sono intervenuti con molta competenza e sapienza. Gli attori, hanno fatto apprezzare tutta la loro bravura nella declamazione delle poesie. Una vera FESTA. Una festa di Roma e per Roma.

Condividi contenuti

Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 0 visitatori collegati.

Commenti recenti