Immagini Di Roma - dal sito http://www.tesoridiroma.net

garanci13

Lo scopo principale dell’Accademia è quello di divulgare e rendere accessibile a tutti il dialetto “romanesco”, attraverso la lettura e lo studio dei testi dei migliori autori dialettali del passato e del presente.

VERZO... ROMA

Amici, il 23 gennaio non prendete impegni: alla biblioteca Moby Dick alla Garbatella, potrete gustare i versi di poesie e canzoni romanesche.
Carrellata storico-artistica dalla nascita del romanesco a oggi.
Con le canzoni che non vi aspettate e le poesie note e meno note dei migliori poeti di ieri e di oggi.
Due ore da non perdere!
Ovviamente, GRATIS

INIZIATIVE

Nun stamo mai fermi! Se stamo a dà da fà pe mette ar foco un sacco de cose!

La "scòla de tecnica poetica": stamo a raccoje l'adesioni pe dasse 'na regolata su posto e orari. Quelli che sò interessati a imparà o a mijorasse ne lo scritto (lo sapemo che l'orale lo conoscete, ma a scrive... è un'antra cosa!) ce lo deveno da dì, sinnò come famo? Mannate 'na "mail" a: info@accademiaromanesca.it Prenotateve: nun se paga!

Lo spettacolo "Verzo Roma": stamo a pijà accordi co 'na Biblioteca (de quelle gajarde!) pe ripresentallo (ovviamente: aggratisse!).

Benvenuti su Accademia Romanesca

L’Accademia nasce dall’iniziativa di alcuni appassionati, con l’intento di divulgare gli studi e le ricerche effettuate sulla cultura e sul linguaggio del popolo di Roma.

Perché “del popolo”? Perché il fatto di essere popolare identifica la cultura “romanesca” e la differenzia da quella “romana”.

19 SETTEMBRE: S'ARIPARTE!

Rieccoci. Come sempre, dopo la sosta estiva, riprendono gli "incontri del martedì".
Aspettiamo amici, parenti, simpatizzanti, curiosi, studiosi, studenti, scrittori, poeti, musicisti... ma quanta gente aspettiamo!
I requisiti indispensabili per prendere parte ai nostri incontri, sono: voglia di sapere, di ascoltare, di parlare, di raccontare, di declamare, di divertirsi e divertire, ma soprattutto: amare Roma e il suo dialetto!
Ci vediamo dal 19 settembre a via Avolio 60 (Spinaceto) dalle 20 alle 22.

VERZO... ROMA In trasferta

La spettacolarizzazione della poesia romanesca è andata in scena anche "all'estero"!
Gli amici di Bassiano hanno voluto una nostra prestazione: li abbiamo accontentati, anzi: "j'avemo levato la sete cor preciutto (de Bassiano: una prelibatezza!)"!
La selezione delle opere, particolarmente curata, e la professionalità degli interpreti, ha stupito il pubblico che non si aspettava uno spettacolo così avvincente.
Bene!

SERATA DE LE STREGHE...TTE: DOVEVATE VEDERLI...

Venerdì 23 alla Biblioteca Casa dei Bimbi (Cinecittà) incontro coi bambini per raccontare la "notte di San Giovanni".
Vista l'età dei partecipanti, non sarà possibile una notte, ma una serata sì. Per lo stesso motivo, le streghe saranno streghette.
Vi aspettano: lumache, porchetta, pizza, Frascati e tanta allegria.

DOVEVATE VEDERLI... con che attenzione hanno seguito le spiegazioni e le motivazioni sulle streghe nostrane. Dovevate vederli come (piccoli romani) hanno inseguito i genitori (streghe) con trombette, campanacci e altri aggeggi rumorosi...

SERATA DE NOANTRI... GRAZIE A TUTTI.

SERATA DE NOANTRI... GRAZIE A TUTTI.

La serata di ieri è stata, come al solito, divertente e costruttiva.
La voce di Luisa ci ha ancora una volta affascinato: le sue interpretazioni di antiche canzoni, sono state da brividi.
Sette poeti si sono divertiti a proporre i loro versi in una "gara" poetica di alto livello.
Vogliamo nominarli tutti, per ringraziarli di aver partecipato: Romeo Ballarin, Velia Moroni, Simona Paganelli, Luciano Gentiletti, Paolo Fidenzoni, Guido Barsotti, Paolo Buzzacconi.
Il "superpremio" (cena per due alla trattoria "La Botte") è stato assegnato a Paolo Buzzacconi. Buon appetito.

CI RIMANGO MALE (con commenti)

Di seguito, un articolo del presidente Marcelli. Pubblicato sul periodico Pelasgo 968 in occasione della premiazione del concorso di Grottammare, ha ricevuto consensi e condivisioni: voi che ne dite?
Potete comunicare le vostre impressioni direttamente a: presidente@accademiaromanesca.it. Buona lettura.

(Di seguito, pubblichiamo i commenti più significativi che ci sono pervenuti)

CI RIMANGO MALE

Ci rimango male, quando la gente considera il dialetto una “lingua di serie B”.

Condividi contenuti

Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 0 visitatori collegati.

Commenti recenti